Alimentazione Latte

Latte e miele per il mal di gola: leggenda o verità?

È il classico rimedio della nonna. E, in quanto tale, spesso e volentieri funziona. Latte e miele per il mal di gola: una ricetta che si tramanda di generazione in generazione e che molte volte consigliano anche medici e farmacisti. Qual è il segreto dell’efficacia in un’alchimia così semplice?

La scienza in campo

Hanno provato a rispondere i ricercatori dell’università di Tel Aviv. Per rispondere hanno adottato il metodo scientifico. Hanno individuato un campione di bambini che presentavano i sintomi tipici dei malanni di stagione, uniti a una fastidiosa tosse. Ad alcuni di loro è stato somministrato un cucchiaino di miele (pari a circa 10 g). Ad altri, un placebo: una sostanza simile che, però, miele non è.

Cosa è successo? I bambini che hanno assaggiato il miele si sono sentiti meglio fin dal giorno successivo. In tutti gli altri altri la malattia ha fatto il suo normale decorso. Il consiglio di assumere latte e miele per combattere il mal di gola ne esce confermato. Qual è la spiegazione?

Latte e miele per il mal di gola

Il segreto, secondo i ricercatori, sta nella composizione del miele. Un mix di oltre 180 sostanze differenti, molte con poteri antiossidanti e antimicrobici, che ne fanno un efficace antidoto contro le infezioni. Anche la consistenza densa e il sapore dolce aiutano contribuendo a stimolare la salivazione e quindi a mantenere la giusta lubrificazione delle vie respiratorie.

Qual è invece il ruolo del latte? Esso rappresenta tradizionalmente il “conduttore” ideale per assumere questo dolce rimedio. In particolare quando è caldo ne esalta infatti le facoltà lenitive. Un tempo si poteva bere solo appena munto: oggi invece i trattamenti termici ci permettono di conservarlo per periodi più o meno lunghi con la garanzia della sicurezza alimentare.

Un incontro… paradisiaco

Insomma, c’è un motivo se come rimedio per il mal di gola la formula del latte e miele si tramanda di generazione in generazione. Questa accoppiata, tra l’altro, trova un posto degno di nota persino nelle grandi religioni. Nella Bibbia la Terra Promessa nel Pentateuco, nei Salmi e nel libro di Giosuè viene descritta come il posto dove «scorrono latte e miele». Una formula utilizzata per definire un paese ricco di ogni abbondanza.

Anche in una religione altrettanto antica e lontana come l’induismo questi due alimenti vengono tenuti in grande considerazione. Secondo i Veda, il sacrificio più importante prevede di onorare il fuoco gettando un goccio di latte (o di burro chiarificato) tra le fiamme. Quanto al miele, viene offerto assieme allo yogurt in un rito di purificazione.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l’informativa se vuoi saperne di più.
Maggiori informazioni