Degustazione Formaggio

L'ABC della degustazione del formaggio: partiamo dai fondamentali

Volete organizzare una degustazione di formaggio per i vostri ospiti… o per il vostro piacere personale? In questo post vi spieghiamo i fondamentali per trascorrere qualche bel momento di cultura enogastronomica con i derivati del latte.

Anche l’occhio vuole la sua parte

In ogni preparazione gastronomica si dovrebbe prestare la dovuta attenzione alla presentazione del piatto. La qualità della materia prima è certamente importantissima, ma se la ponete nel piatto in modo casuale o, peggio, approssimativo non godrete appieno di quanto portato in tavola. Anche una cosa apparentemente semplice come una sequenza di cacio per una perfetta degustazione di formaggio non fa eccezione.

Durante una degustazione, i formaggi vanno assaggiati in modo sequenziale: dal più delicato a quello dal sapore più intenso.

Composizione e preparazione: poche semplici regole

Cominciamo quindi con il comporre il tagliere in modo corretto, ordinando i formaggi in modo sequenziale dal più delicato a quello dal sapore più intenso. Bisognerà avere l’accortezza di indicare da dove iniziare la degustazione del formaggio: basterà un chicco d’uva, un gheriglio di noce o una semplice bandierina.

La materia prima è fondamentale per una perfetta degustazione di formaggio. Quindi acquistate formaggi di qualità e tagliateli in modo corretto. Ogni porzione dovrebbe comprendere una parte di crosta, una intermedia e una di cuore. Evitate di mettere in un piatto solo il centro delle forme e in un altro solo le parti esterne: le caratteristiche sono diverse.

Ricordatevi infine di servire la vostra degustazione di formaggi alla giusta temperatura: mai freddi, perché perdono profumo e gusto. Ma neppure troppo caldi perché quelli più cremosi tenderanno a fondere e gli altri a trasudare.

Usate tutti i sensi durante la degustazione del formaggio

Quando assaggiate il formaggio ricordate cosa fanno i sommelier del vino.

  • Partite osservando e valutando l'aspetto: colore, morbidezza, uniformità della pasta.
  • Quindi annusate e valutate il profumo. I formaggi freschi devono avere aroma di latte e panna, che svanirà in quelli stagionati per lasciare il passo a sentori di fieno, frutta secca, umami (è la nota che ricorda il glutammato).
  • Infine assaggiate il formaggio e assaporatelo lentamente, cercando di farlo sciogliere in bocca: la degustazione di formaggio è un atto lento, da non compiere in fretta.

Gli abbinamenti sono importanti

Abbinate la degustazione del formaggio con qualcosa che aiuti a staccare fra una tipologia e l’altra. Pane, sia bianco sia di segale, cracker, grissini. Ma anche mele, uva, frutta secca aiutano a spezzare e far riposare la bocca.

Discorso a parte meritano il miele e le composte o mostarde di frutta. Evitate di usarli su formaggi freschi: serviranno solo a coprirne il gusto. Se proprio non potete farne a meno, usatene solo con formaggi erborinati o molto stagionati ma sempre con parsimonia. In fondo state facendo una degustazione di formaggio e non di miele.

Che vini bere con la nostra degustazione?

Cercate di abbinare alla degustazione del formaggio vini diversi a seconda della stagionatura e dell’intensità aromatica dei differenti assaggi. Così come nessuno sognerebbe di abbinare un Barolo a un pesce lesso, cercate di fare altrettanto quando portate in tavola un tagliere di formaggi.

Anche in questo caso seguite un percorso: dal vino più “delicato” a quello più corposo, dai bianchi ai passiti.

Un’esperienza da provare? Provate ad abbinare ai formaggi la birra! Ne troverete di straordinarie fra le artigianali, che ben si abbinano ai formaggi, scegliendo fra lager, pilsener, IPA, saison, blanche, weisse, stout…

Un’ultima raccomandazione per la degustazione del formaggio

Non costringete i vostri ospiti ad una degustazione di formaggi al termine di un pranzo o di una cena impegnativi. Ricordate che un bel piatto di latticini con caratteristiche diverse è uno splendido secondo o, addirittura, può costituire un piatto unico. Avrete una grande esperienza gustativa e rimarrete entusiasti dopo aver scoperto le varietà di aromi e sapori assaggiati!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l’informativa se vuoi saperne di più.
Maggiori informazioni