Alimentazione Parmigiano Reggiano

I valori nutrizionali del parmigiano: se fai sport, devi conoscerli

Uno scrigno di sostanze nutritive concentrate grazie alla lunga stagionatura. Una porzione da 60 grammi contiene, infatti, all’incirca gli stessi nutrienti di un litro di latte. Ma con alcune trasformazioni che li rendono particolarmente assimilabili.

Oggi parliamo dei valori nutrizionali del Parmigiano Reggiano: un formaggio particolarmente indicato nell'alimentazione degli sportivi, sia come fonte proteica, sia come apporto energetico, come attesta il report stilato dal prof. Antonio Paoli dell’Università di Padova.

Un pieno di proteine...

Un terzo esatto del Parmigiano Reggiano (circa 33 grammi per etto) è composto da proteine: nutriente importante perché fornisce al corpo i mattoni per la crescita e il mantenimento di tutti i tessuti. Un nutriente il cui fabbisogno è più elevato nelle persone impegnate in attività sportive rispetto ai sedentari: le contrazioni muscolari intense connesse all’attività fisica inducono, infatti, microlesioni che richiedono proteine per essere riparate.

02_valori_nutrizionale_parmigiano_parma.jpg

LEGGI ANCHE: Il Parmigiano: proteine a merenda per bambini, ragazzi e adulti

...di alta qualità...

Nel caratterizzare i valori nutrizionali del Parmigiano è importante sottolineare l’alto valore biologico delle sue proteine, ricche di aminoacidi essenziali, ovvero quelli che il nostro corpo deve necessariamente introdurre con l’alimentazione. E in particolare del gruppo cosiddetto degli aminoacidi ramificati, a rapida assimilazione e quindi particolarmente indicati nella dieta degli sportivi. Fra questi è particolarmente presente la Leucina, l’aminoacido più importante nell'attivazione dei meccanismi molecolari della sintesi proteica.

...e rapida assimilazione

Durante la lunga stagionatura avviene inoltre un processo detto proteolisi, ovvero la “rottura” delle proteine. Questo comporta un’elevata percentuale di polipeptidi (frammenti proteici) e aminoacidi liberi: circa il 7,5%. Questa percentuale, superiore a quella di altri formaggi, velocizza l'assimilazione a livello intestinale: infatti, 100 g di Parmigiano Reggiano sono digeriti in circa 40 minuti contro le circa 3 ore di una quantità uguale di carne di manzo.

03_valori_nutrizionale_parmigiano_bistecca.jpg

LEGGI ANCHE: La caseina fa male? Ecco perché non è vero

I valori nutrizionali del Parmigiano: micronutrienti

Tra i valori nutrizionali del Parmigiano Reggiano non possiamo dimenticare micronutrienti come sali minerali e vitamine. Tra i primi, particolarmente presente è il calcio: 50 grammi di questo formaggio apportano il 72% del fabbisogno giornaliero. Forse è meno noto che il Parmigiano è anche una fonte di fosforo (691 mg per 100 g), sodio (650 mg), potassio (100 mg) e magnesio (43 mg).

Ci sono anche le vitamine, in quantità non trascurabile e utili per numerose funzioni essenziali dell’organismo, a partire dalla vitamina A (430 microgrammi per 100 g), seguita dal gruppo B: vitamina B5 (acido pantotenico), B1, B2, B3 (niacina) B6 e B12. Significativo anche l’apporto di vitamina E. Tra i valori nutrizionali del Parmigiano sono assenti, invece, gli zuccheri, in particolare lo zucchero del latte: il lattosio. Ciò lo rende adatto anche agli intolleranti.

LEGGI ANCHE: I formaggi senza lattosio esistono da sempre. Ecco quali sono

Valore energetico del Parmigiano Reggiano

Grazie alla presenza di lipidi tra i valori nutrizionali del Parmigiano, circa 30 g per etto, questo formaggio offre anche un elevato apporto energetico: 387 Kcal per 100 g di parte edibile. Tra i grassi contenuti c’è una buona percentuale di acidi grassi a catena corta o media (SCFA), che vengono digeriti più rapidamente e quindi più efficacemente trasformati in energia. Tra questi, il butirrato, che svolge una funzione fondamentale per il corretto funzionamento del microbioma intestinale. Una condizione importante in particolare per le attività di endurance.

04_valori_nutrizionale_parmigiano_attivita_resistenza.jpg

LEGGI ANCHE: Formaggi e colesterolo: facciamo un po' di chiarezza

Prima o dopo l’allenamento?

Ecco perché i valori nutrizionali del Parmigiano ne fanno un alimento particolarmente adatto per gli sportivi: consumato prima dell'allenamento, fornisce energia a rapida assimilazione contribuendo al mantenimento della massa muscolare. Dopo, aiuta il muscolo a rigenerarsi e favorisce l’aumento della massa magra. E per chi non è uno sportivo? Nell’ambito di una dieta equilibrata, il Parmigiano Reggiano è un alimento pieno di gusto che aiuta non solo nell’attività agonistica, ma anche a vincere le sfide di ogni giorno.

05_valori_nutrizionale_parmigiano_tutti_i_giorni.jpg

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l’informativa se vuoi saperne di più.
Maggiori informazioni