Cucina Grana Padano

Come ottenere delle perfette scaglie di Grana Padano

Il segreto è dentro al frigo

Nei supermercati si possono trovare formaggio già tagliato e grattugiato, in diverse forme e dimensioni. Può essere un’alternativa per chi ha fretta, soprattutto se consumato rapidamente. Tuttavia, i cultori consigliano di ricavare le scaglie di Grana al momento, per servirle fresche ed evitare che queste si asciughino. Consigliamo a questo proposito un prodotto “giovane” (da 9 a 16 mesi andrà benissimo). La sua elasticità ci permetterà di ottenere perfette scaglie di Grana Padano. Fondamentale è anche la freschezza del prodotto: il consiglio è di seguire i nostri consigli per la conservazione e riporre il formaggio nella parte meno fredda del frigorifero. È bene, inoltre, evitare il contatto con altri formaggi, in modo da non contaminare gli aromi.

Scaglie di Grana: gli strumenti giusti

Cosa bisogna fare una volta che il Grana è fuori dal frigo?

Ci sono grattugie di ogni tipo: negli ultimi anni si è diffusa in Italia perfino la giapponese oroshigane. Originariamente realizzata con pelle di squalo, serve per tagli finissimi, ed è usata per il tipico wasabi. Per il Grana conviene, forse, buttarsi sull’«usato sicuro». I professionisti usano sia le grattugie elettriche sia quelle a più facce, con dentelli di diverse dimensioni. Ma per chi vuole ottenere perfette scaglie di Grana Padano in casa, senza investire in nuovi strumenti? Un segreto è quello di utilizzare un pelapatate per ottenere fettine sottili con cui arricchire i nostri piatti.

Il taglio perfetto per ogni ricetta

Le scaglie di Grana sono solo una delle tante tipologie di tagli disponibili. Gli esperti ne contano circa una decina. La grattugia fine, usata, ad esempio sui primi piatti di pasta o sui risotti; le foglie, di dimensione quadrata; le nastrine, più rettangolari; il taglio alla julienne, ottenendo piccoli filetti in grado di sciogliersi in modo omogeneo.

Per i pezzi più grandi è consigliabile mettere da parte la grattugia e utilizzare il classico coltello «a goccia». In questo modo si possono ottenere pezzi più grossi (una sorta di «pepita» ideali come snack o aperitivi o su un tagliere da degustazione. E se si avanzano delle scaglie di Grana o del formaggio grattugiato? In questo caso è opportuno riporlo in frigorifero in un contenitore ermetico, meglio se in vetro, in modo da mantenerne il più possibile le qualità.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l’informativa se vuoi saperne di più.
Maggiori informazioni