Degustazione Provolone Grana Padano Parmigiano Reggiano Piave Trentingrana

Come organizzare una degustazione di formaggi in casa

Quante volte, al ristorante, siamo rimasti stupiti dalla varietà di formaggi che ci propongono se scegliamo una degustazione di formaggi? Quante volte ci siamo detti: “sarebbe bello farlo anche a casa nostra?”. Alle volte quello che ci sembra difficile, se non impossibile, si dimostra più agevole del previsto e non è proprio così complicato organizzare una degustazione di formaggi in casa.

Chi adora le degustazioni di #formaggi al ristorante, sarà felice di scoprire che organizzarne bene una a casa propria è più facile di quanto si pensi.

I fondamentali della degustazione di formaggi

Partiamo dai fondamentali, ovvero i formaggi da proporre. Per prima cosa devono essere buoni. Pare scontato ma alle volte ci troviamo ad affrontare alcuni prodotti che, pur non essendo cattivi, ci lasciano perplessi, oseremmo dire indifferenti ed è un peccato con le decine, anzi, centinaia di formaggi italiani di eccellente qualità a disposizione. Se proprio non siamo esperti, facciamoci consigliare dal nostro negoziante di fiducia: saprà aiutarci nello scegliere i prodotti più adatti alla stagione e con la corretta sequenza.

L’importanza di procedere gradualmente

A questo punto evitiamo di strafare: inutile mettere, se non siamo amanti del genere, tutti formaggi erborinati. Molto probabilmente arrivati al terzo o al quarto assaggio ci troveremo quantomeno sazi. Quindi facciamo in modo di procedere gradualmente e con varietà. Sul nostro tagliere di formaggi disporremo gli assaggi dai più teneri e delicati a quelli più saporiti e stagionati, per finire con gli erborinati.

03_degustazione_formaggio.jpg

“Verticale” oppure “orizzontale”?

Se i nostri commensali non sono esperti, privilegiamo una degustazione “generica”, ovvero con assaggi di più tipologie. Andremo incontro ai gusti un po’ di tutti ed eviteremo che qualcuno si senta escluso dall’esperienza. Se, viceversa, abbiamo a tavola con noi persone che amano il formaggio e hanno già avuto occasione di assaggiare diverse varietà, perché non pensare a una “verticale” oppure a una “orizzontale”?

Se gli ospiti amano il formaggio Piave, ad esempio, proporre differenti stagionature partendo da un Fresco, passando per un Mezzano, un Vecchio, un Vecchio “Selezione Oro” e terminando con un Vecchio “Riserva” può diventare un’esperienza indimenticabile. Come pure è interessante portare in tavola diversi tipi di Provolone: dolce, piccante e da pezzature di forma e peso diverso. O ancora: differenti assaggi di Parmigiano Regiano: 22-24 mesi di stagionatura, 30 mesi, 40 mesi.

Zone diverse e produttori diversi

Anche una “orizzontale”, ovvero lo stesso formaggio prodotto in zone diverse o da produttori diversi, può essere una bella esperienza. Ad esempio potremmo portare in tavola diversi assaggi di Grana Padano, ad esempio con stagionature di oltre 16 mesi o oltre 20 mesi, provenienti da differenti province del territorio di produzione. Questo permetterà di scoprire sfumature e sapori diversi, legati al pascolo e alla maestria del casaro.

Per quanto riguarda il Parmigiano invece si potrebbe, sempre scegliendo uguali stagionature, confrontarne uno prodotto da latte di “vacche Rosse” con uno di “vacche Brune”, oppure un prodotto di pianura con uno “di montagna”. Lo stesso si può fare, infine, con una degustazione di Trentingrana provenienti da diverse vallate trentine.

L’abbinamento con le bevande

Ultima raccomandazione: aiutiamo la degustazione con crackers, grissini o un po’ di pane per permettere alla bocca di riposarsi tra un formaggio e l’altro. Aiutiamo i nostri ospiti anche con un po’ di vino o di birra in abbinamento. Ma, attenzione a non esagerare e, soprattutto, abbiniamo correttamente il formaggio alle bevande. Un paio di tipologie di vino o birra sono sufficienti, tre al massimo. Andare oltre vorrebbe dire rischiare di distogliere l’attenzione dai formaggi e spostarla sul vino o la birra.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l’informativa se vuoi saperne di più.
Maggiori informazioni