Alimentazione Grana Padano

A cosa servono gli aminoacidi ramificati: alleati degli sportivi e non solo

Molti sanno qual è la funzione nutrizionale delle proteine. Tanti, soprattutto coloro che praticano sport, hanno un’idea di cosa siano gli aminoacidi. Quando ci si spinge oltre, però, se non si è specialisti è difficile orientarsi tra i tanti concetti della nutrizione. Questo è vero se parliamo di “aminoacidi ramificati”: composti organici a cui vengono attribuite innumerevoli qualità. Quanto c’è di vero? Vediamo quindi a cosa servono gli aminoacidi ramificati, che possiamo trovare negli alimenti ad alto tasso di proteine nobili. Tra cui i derivati del latte, come il Grana Padano.

Gli aminoacidi: mattoni per il corpo

Gli aminoacidi (o amminoacidi) sono i “mattoni” di cui sono costituite le proteine e rappresentano quindi il materiale da costruzione del nostro corpo. Fra questi, particolarmente importanti sono gli “aminoacidi essenziali”: nove composti che il corpo umano non può produrre autonomamente e che, di conseguenza, deve assumere tramite l’alimentazione. Ricordiamo che le proteine del latte contengono tutti gli aminoacidi essenziali.

Tre di questi, leucina, isoleucina e valina, presentano una struttura chimica che forma delle ramificazioni. Motivo per cui i biologi li hanno battezzati ”aminoacidi ramificati” (BCAA). Leucina, isoleucina e valina hanno effettivamente caratteristiche che li rendono particolari. E preziosi, in particolare, per gli sportivi. È venuto quindi il momento di spiegare a cosa servono gli aminoacidi ramificati.

BCAA: gli aminoacidi più veloci

La caratteristica unica degli aminoacidi ramificati è che il loro assorbimento è particolarmente rapido. In seguito ad un pasto proteico i BCAA presenti negli alimenti vengono assorbiti con facilità nell'intestino e giungono al fegato, dove a differenza degli altri aminoacidi, non vanno incontro a trasformazioni chimiche. Da lì vengono immessi in circolo raggiungendo le parti del corpo in cui sono utilizzati. In particolare il tessuto muscolare. Per rispondere alla domanda iniziale, a cosa servono gli aminoacidi ramificati, diremo quindi che nell’organismo svolgono sostanzialmente due funzioni.

A cosa servono gli aminoacidi ramificati

  • Gli aminoacidi ramificati possono essere metabolizzati dalle cellule muscolari a scopo energetico (soprattutto la leucina). Rappresentano quindi un ottimo carburante per il fisico rapidamente utilizzabile durante i momenti di sforzo intenso.
  • Sono anche particolarmente efficaci nella funzione plastica: ovvero nella costruzione dei mattoni dei muscoli. Ciò porta all’accrescimento o alla riparazione delle fibre danneggiate in seguito a sforzi prolungati.
  • Se i BCAA non vengono metabolizzati dai muscoli ritornano in circolo e vengono utilizzati in altre parti del corpo: elettivamente dal cervello. Alcune ricerche hanno evidenziato il loro ruolo nella riduzione del senso di fatica e dei tempi di reazione.

Un tesoro di proteine nobili

Abbiamo visto a cosa servono gli aminoacidi ramificati. Ma come possiamo assumerli? Come tutti gli aminoacidi fondamentali, quelli ramificati si trovano in molti alimenti, soprattutto in quelli che contengono proteine nobili. Tra queste possiamo annoverare senza dubbio latte e formaggi. Un etto di Grana Padano, ad esempio, contiene 33 g di proteine, di cui quasi il 20% (6,1 g, secondo i dati del Consiglio per la ricerca in agricoltura) è rappresentato da leucina, isoleucina e valina. Più del petto di pollo (4,4 g) e anche della bresaola (5,9 g). Ricordiamo che in 60 g di Grana Padano si concentrano le qualità nutrizionali di un litro di latte. Una porzione (50 g) contiene il 75% della RDA di vitamina B12 ed il 60% della RDA di calcio per un adulto, oltre ad essere particolarmente digeribile in quanto naturalmente privo di lattosio. Insomma: un alleato prezioso nella dieta di sportivi e non solo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l’informativa se vuoi saperne di più.
Maggiori informazioni